Creare confezionamento conto proprio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Extravirgin, in verione PRO o CONF permette di registrare un confezionamento conto proprio, ovvero un'operazione con la quale dell'olio sfuso di proprietà del frantoio contenuto in un serbatoio, viene confezionato (o imbottigliato) in contenitori sigillati adatti per la vendita al consumatore finale al dettaglio o all'ingrosso. (nel caso si avesse necessità invece di registrare un'operazione di olio di terzi, consultare l'apposita guida)

Il confezionamento è una operazione che produce contemporaneamente due movimenti: uno scarico di olio (in kg) dal serbatoio da cui preleviamo l'olio e un corrispondente carico di olio confezionato (in litri) per il lotto indicato.

Dall'apposito menù "Confezionamento" selezionando la voce "Nuovo confezionamento",

otterremo questa schermata:


NB qualora non sia visibile il menù "Confezionamento" significa che siete in possesso di una versione di Extravirgin che non prevede la funzione di confezionamento / imbottigliamento, in questo caso contattateci per conoscere le modalità di upgrade utili a dotarsi di Extravirgin in versione PRO.

Extravirgin propone di default la data odierna (può essere liberamente modificata all'occorrenza), dovremo selezionare la cisterna dalla quale verrà scaricato l'olio, in automatico Extravirgin mostrerà le caratteristiche dell'olio presente nel serbatoio scelto alla data indicata, nell'immagine esemplificativa si tratta di olio Extravergine (EV), di origine Italia (ITA), Estratto a freddo (EF).

Si può notare alla destra della casella di scelta della cisterna, che Extravirgin indica la quantità massima di olio che è possibile scaricare, ovvero il contenuto del serbatoio alla data indicata.

NB Qualora il contenuto non sia sufficiente al confezionamento desiderato, va ripetuta l'operazione da più serbatoi

Trattandosi di confezionamento conto proprio, eviteremo di compilare i campi relativi ai terzisti, quindi lasceremo il flag "Confezionamento conto terzi" vuoto (se nella cisterna selezionata vi è solo olio proprio, il programma in automatico escluderà la possibilità di spuntare la casella di "Confezionamento conto terzi" facendola apparire disabilitata).

Se la cisterna da cui preleviamo l'olio da imbottigliare contiene olio DOP/IGP certificato, Extravirgin, se necessario, richiede la compilazione di alcune informazioni aggiuntive come annata, e collarini, i quali sono dei dispositivi contrassegnati che vengono consegnati dall'ente certificatore DOP/IGP. Ognuno di questi collarini ha un numero, è necessario indicare la serie di collarini utilizzata, dunque il numero del primo collarino ed il numero dell'ultimo, ad esempio se vengono imbottigliate 10 bottiglie, potrebbero essere indicati i collarini dal 33 al 42.

E' presente un campo "Lotto olio sfuso" il quale è un'informazione opzionale al solo scopo di annotazione, dunque non viene trasmessa al SIAN in quanto non richiesta.

Dobbiamo poi, nell'apposito campo campo "lotto olio confez.", codificare il lotto di olio confezionato prodotto da questa operazione. Extravirgin richiede che non sia possibile avere un lotto costituito da oli con caratteristiche differenti.

Quanto a questo codice lotto, non esistono regole specifiche, tuttavia la linea guida da seguire è quella che permette di avere un lotto diverso per ogni confezionamento, agendo sul pulsante "Genera Lotto"

è possibile lasciare che Extravirgin assegni in maniera automatica un codice univoco al lotto che ci apprestiamo a confezionare. E' possibile utilizzare diverse logiche di assegnazione e di calcolo del codice lotto, le quali possono essere impostate in "Opzioni" ---> "Impianto"

Accanto al pulsante "Genera Lotto" possiamo notare un altro pulsante di dimensioni inferiori, che riporta il simbolo di una freccia verde,

agendo su di esso è possibile richiamare l'ultimo codice lotto utilizzato, ovvero lo stesso codice lotto utilizzato nell'ultimo confezionamento registrato. E' tuttavia sconsigliato utilizzare questa funzionalità se non in casi veramente particolari, in quanto come già evidenziato, è imortante assegnare un lotto diverso ad ogni confezionamento.

Extravirgin mette a disposizione un apposito campo dedicato alle annotazioni (informazione che viene poi trasmessa al SIAN) e un numero progressivo che identifica univocamente il confezionamento, quest'ultimo è a solo scopo organizzativo interno e non viene trasmesso al SIAN.

Come già evidenziato, il confezionamento è l'operazione con la quale l'olio contenuto in una cisterna viene imbottigliato in contenitori specifici (di solito bottiglie o lattine), i quali sono oggetti che devono essere correttamente codificati in quanto sono elementi che costituiscono il magazzino del frantoio chiamati "articoli".

Qualora non abbiate registrato nessun articolo nel magazzino di Extravirgin è necessario procedere seguendo le istruzioni indicate in questa guida.

E' bene ricordare che il confezionamento può essere riferito ad articoli etichettati (ovvero articoli finiti già pronti per essere venduti al consumatore) oppure ad articoli per i quali è prevista un'etichettatura successiva (si tratta in definitiva del caso in cui il frantoio confezioni contenitori ai quali verrà affissa un'etichetta in un momento successivo, registrando un'apposita operazione di registro descritta in questa guida). Dunque per eseguire un confezionamento senza etichettatura, va selezionato un articolo per il quale nell'apposita anagrafica sia stato spuntato il flag "Non etichettato".

Troviamo un'apposita sezione dove vanno indicati gli articoli nei quali viene imbottigliato l'olio, ogni riga corrisponde ad un diverso articolo.

Nella prima colonna vanno indati il numero di pezzi utilizzati,

nella seconda colonna va scelto l'articolo selezionandolo per codice, in alternativa, l'articolo può essere selezionato a partire dalla sua descrizione agendo sulla terza colonna.

NB Extravirgin permette la scelta tra i soli articoli coerenti con l'olio che ci si appresta a confezionare, dunque ad esempio se vogliamo confezionare olio BIO, non potremo scegliere articoli destinati ad olio convenzionale e viceversa.

NB Extravirgin consente di indicare un solo articolo per confezionamento nel caso in cui si stia movimentando olio DOP/IGP

La colonna "ET" appare verde in corrispondenza di una riga per la quale è stato selezionato un articolo etichettato, in caso contrario resta vuota, dunque di colore bianco.

Le colonne KG(Tot) e Lt(Tot) riportano il quantitativo di olio che si sta confezionando e viene calcolato moltiplicando il numero di pezzi per la capacità dell'articolo selezionato.

A destra possiamo notare la presenza di altre due colonne:

Le quali indicano rispettivamente:

Max: Il numero massimo di pezzi confezionabili per l'articolo scelto

Art Max: Il codice dell'articolo che determina l'impossibilità di indcare un numero di pezzi superiore. Tenuto presente che l'articolo selezionato potrebbe essere composto da diversi componenti (ad esempio bottiglia, tappo, etichetta, cartone, ecc), questo valore indica quale articolo limita il confezionamento in quanto non disponibile in quantità sufficiente, ad esempio se in magazzino abbiamo mille bottiglie e 300 tappi, Extravirgin mostrerà che il numero massimo di pezzi confezionabili è 300 e che l'articolo che ne determina il minimo è il tappo.

Extravirgin monitora costantemente se i dati inseriti sono coerenti e mostra in basso l'esito del controllo effettuato

E' possibile completare la registrazione dell'imbottigliamento solo se appare in basso la barra verde con il messaggio "Nessun problema rilevato", in caso contrario la barra sarà rossa o arancione e verrà indicato il motivo dell'impossibilità di portare a termine la registrazione.

 

Una volta compilati tutti i campi possiamo cliccare il tasto "Salva"

e avremo registrato correttamente il nostro confezionamento.

L'operazione appena registrata è visibile nell'elenco dei movimenti del serbatoio da cui è stato scaricato l'olio sfuso, oppure dai movimenti del lotto confezionato indicato, oppure ancora dall'elenco dei confezionamenti a cui si accede dal menù confezionamento, scegliendo la voce di menù "Elenca confezionamenti".

Nel caso si imbottiglia e si vende subito tutto quello confezionato si può utilizzare la funzionalità semplificata "Vendita rapida olio confezionato" con cui è sufficiente registrare un'unica operazione che genera contestualmente sia il confezionamento che la vendita.

Il software permette anche di confezionare l'olio aromatizzato, ma prima occorre seguire alcuni semplici passaggi consultabili in questo articolo.

PROBLEMI COMUNI:

  • Non è possibile scegliere nessun articolo, oppure gli articoli nei quali intendo confezionare l'olio non appaiono nell'elenco della scelta degli articoli:

Possibile causa: Non sono presenti anagrafiche di articoli di magazzino con caratteristiche compatibili con l'olio presente nel serbatoio da cui si sta prelevando olio.

Soluzione: Verificare nell'elenco articoli se l'articolo che si intende confezionare ha le caratteristiche compatibili con quelle dell'olio nel serbatoio (flag confezione, origine, origine specifica se richiesta, categoria, flag bio, estrazione a freddo, ecc.)

  • Posso indicare un solo articolo, mentre ne intendo confezionare diversi tipi.

Possibile causa: Extravirgin permette l'indicazione di un solo articolo contenitore solo nel caso di confezionamento di olio DOP/IGP

Soluzione: Eseguire tanti confezionamenti quanti sono le tipologie di articoli da riempire.

  • Viene mostrato l'avviso "Quantità Conto proprio non presente nel serbatoio" e non è possibile proseguire con il salvataggio del confezionamento.

Possibile causa: La quantità di olio di proprietà del frantoio contenuta nel serbatoio alla data dell'operazione di confezionamento non è sufficiente.

Soluzione: Verificare che effettivamente l'olio contenuto nel serbatoio non sia stato caricato come olio di terzi, in caso contrario verificare che la giacenza totale del serbatoio sia comunque sufficiente all'operazione.

  • Viene mostrato l'avviso: "Giacenza multipla nel serbatoio indicato" e non è possibile proseguire con il salvataggio del confezionamento.

Possibile causa: Il serbatoio contiene simultaneamente oli con diverse caratteristiche.

Soluzione: Visualizzare l'elenco dei movimenti del serbatoio da cui si intende scaricare l'olio da confezionare, sarà presente una riga colorata di rosa/rosso che evidenzierà il movimento che produce la giacenza multipla, agendo e correggendo il movimento evidenziato si risolverà l'anomalia e sarà possbile, ripetendo il confezionamento, portarlo a termine senza difficoltà.

 

 

GUARDA IL VIDEO DI ESEMPIO DELL'OPERAZIONE INSERITA DA UN NOSTRO OPERATORE:

About Nextfuture

Dal 2004 forniamo strumenti gestionali a frantoio oleari.

Il software per frantoi oleifici Extravirgin oggi è il più utilizzato con oltre 1200 installazioni in tutta Italia.

Regbox

Per richiedere assistenza per il software Regbox,

o per consultare le procedure

Inizia qui.

 

MAPPA DEL SITO | TERMINI E CONDIZIONI

©2021 Nextfuture. All Rights Reserved. Designed By Nextfuture